Non solo meccanica: software e supervisori per aumentare la produttività

La sempre più crescente necessità di connettere il mondo industriale a quello digitale ha dato vita alla cosiddetta Industria 4.0: l’automazione industriale non si compone più esclusivamente di ingranaggi e metallo. Ciò che si nasconde dietro il funzionamento e l’efficienza di un veicolo per lo stoccaggio e la logistica riguarda anche la programmazione di software evoluti. Inoltre, il controllo del processo produttivo viene realizzato mediante la creazione di sistemi di supervisione ad hoc per i diversi impianti progettati e realizzati da TecnoFerrari. Inizialmente la tecnologia utilizzata era di carattere elettrico o elettronico, successivamente questi metodi sono stati sostituiti con i sistemi PLC.

Aggiornamenti costanti, studio e innovazione sono alla base della programmazione software

L’acronimo significa “Programmable Logic Controller” (Controllore Logico Programmabile) e consiste nel dispositivo utilizzato per il controllo dei processi, in grado di elaborare i segnali provenienti dai sensori presenti sull’impianto industriale. Una volta effettuata l’analisi di fattibilità e stabilite le componenti hardware e software necessarie, si passa alla programmazione vera e propria dell’impianto. Il team estremamente preparato di TecnoFerrari è in grado inoltre di sviluppare tecniche e algoritmi di visone artificiale prevalentemente orientati al controllo automatico di qualità e della misurazione senza contatto. Una volta terminata la progettazione e la realizzazione dei veicoli, oltre al relativo software di supervisione, l’impianto viene collaudato dalla stessa squadra di personale esperto: se il collaudo è positivo, si può procedere con la messa in opera dell’impianto di automazione. Per saperne di più visita il sito www.tecnoferrari.it oppure contattaci.

supervisore_bobine_Cancellare logo ACELLI
automazione logistica